04/03/2015

Key Action 3

Sostegno alle riforme delle politiche

Nell’ambito dell’obiettivo comunitario di ridurre la distanza tra giovani ed istituzioni europee, di armonizzare le politiche dei Paesi membri in materia di gioventù e di coinvolgere direttamente i giovani nelle decisioni che li toccano da vicino, il programma Erasmus+ favorisce con la Key Action 3 – Policy reforms l’incontro tra i giovani e i responsabili delle politiche per la gioventù.

L’Azione consente di realizzare alcune possibili attività:

  • – meeting di informazione, dibattito  e consultazione tra giovani e decision makers della gioventù;
  • – consultazioni di giovani;
  • – meeting di preparazione alla Conferenza europea sulla gioventù

ka3_600 (1)L’azione si concentrerà in varie attività:

1. Conoscenza dei settori dell’istruzione, della formazione e della gioventù, coinvolgendo una raccolta di prove, analisi e di apprendimento:

  • – studi sulla riforme politiche;
  • – supporto alla partecipazione dei paesi volte a monitorare  sviluppo e le competenze linguistiche in Europa;
  • – eventi della Presidenza dell’Uunione Europe;
  • – scambio di buone pratiche;
  • – sostegno all’attuazione della Open Methods of Coordination.

2. Politiche innovative, dialogo con gli stakeholder, politica e promozione del programma con le autorità pubbliche, le parti interessate nei settori dell’istruzione e alle politiche settoriali specifiche europee: essi sono anche essenziali per un efficace sfruttamento dei risultati del programma e per generare un impatto tangibile.

3. Cooperazione con le organizzazioni internazionali: favorire il dialogo politico con i paesi partner, nonché la promozione dell’attrattiva internazionale dell’istruzione superiore europea nel mondo, sostenendo inoltre la rete degli esperti per la riforma dell’istruzione superiore all’interno dei paesi partner confinanti con l’Unione europea e le associazioni internazionali degli allievi.