03/01/2017

Orientatore Sportivo

 

 

Costo: €450,00 + €50

Durata: 1500 ore

CFU: 60

Scadenza iscrizione: Sempre Aperte

Strumenti didattici:

  • Lezioni video on-line;
  • Dispense in PDF scaricabili;
  • Esercitazioni on-line;
  • Test di valutazione;
  • Assistenza telefonica.

Esame on-line: Alla fine delle lezioni di ogni modulo è possibile svolgere l’esame on-line in totale autonomia, anche nei weekend o giorni festivi.

Certificazione: A conclusione del percorso l’utente riceve l’attestato finale rilasciato dall’Associazione Nazionale Orientatori – Asnor (Ente Accreditato MIUR).

 

I corsi sono spendibili con la Carta del Docente per:

  • Bonus docenti (L. 107/2015);
  • Bonus di merito;
  • Formazione obbligatoria Docenti;
  • Portfolio Docenti;
  • Aggiornamento CV;
  • Aggiornamento professionale;
  • Chiamata diretta Docenti;
  • Concorsi pubblici;
  • Validi per aggiornamento Graduatorie d’Istituto II e III fascia.

 

Come generare la Carta Docente?

Presentazione e obiettivi formativi: È ormai dato imprescindibilmente riconosciuto quello per cui nell’attività sportiva si possono realizzare altissimi obiettivi educativi, acquisire competenze indispensabili alla formazione ed alla crescita dei giovani (e non solo), come il dominio di sé, il senso della solidarietà, la capacità di collaborare per un fine comune, la valorizzazione del ruolo di tutti ed il rispetto del ruolo di ciascuno. Le attività motorie ed in particolare la pratica ludico-sportiva, costituiscono, in definitiva, un momento importante di socializzazione, dal quale nessuno, teoricamente, può e deve essere escluso. Fondamentale importanza, peraltro, riveste l’approccio con cui si pensa e ci si pone nei riguardi dello sport in genere.

L’Orientatore Sportivo è il professionista che basa la propria attività sulla convinzione di esprimere un obiettivo sociale, politico e culturale: considera la pratica sportiva come un diritto di cittadinanza da realizzare. Tutti i cittadini devono poter fare sport: si tratta di un diritto da realizzare superando le storiche barriere di classe, sesso, età e condizione fisica che escludono ancora milioni di donne e di uomini da qualsiasi attività pratica; “sport per tutti” come una parte essenziale del welfare che va “garantito a tutti”.

Richiedi informazioni o iscriviti ora

Richiedi informazioni

Iscriviti ora